IL PASSAGGIO SEGRETO

DUNNEVALL
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Don Francisco Navarro è il nuovo Colonnello dell’esercito regio. [Araldo ufficiale del Senato regio]
La delegazione del Senato regio ha dichiarato la Legge marziale in tutta Calidia e lo Stato d'assedio per la città di Centilla. [Araldo ufficiale della Camera dei deputati]
«Il potere deve appartenere a pochi» Così il nuovo Colonnello dell'esercito regio, Don Francisco Navarro, ha concluso il suo discorso al Senato. [Damian Blanco, l'orizzonte, Nov 1553]
Uno dei sintomi dello sfaldarsi del liberalismo è, senza dubbio, l'indebolimento della sua fede nella scienza e nell'istruzione naturali. [Felipe Torres, Nuova Frontiera, Dic 1553]
La magia deve servire agli scopi più diversi: sottomettere i fenomeni naturali al volere dell'uomo, difendere l'individuo da nemici e pericoli e fornirgli la possibilità di danneggiare gli avversari [Filosofo anonimo]

Condividi | 
 

 I SETTE (E L'OTTAVA)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin


Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Calidia

MessaggioTitolo: I SETTE (E L'OTTAVA)   Ven Gen 12, 2018 8:24 pm

È la confessione religiosa che vanta il maggior numero di seguaci. Nel territorio dei Cinti, inizialmente, l'esistenza di altre dottrine non è nota a nessuno.
I seguaci di questa religione credono che esista un'entità suprema, di cui però non possono conoscere nome e sembianze. Al di sotto di questa divinità ne esistono delle altre, che gli uomini considerano entità antropomorfe, dotate di una volontà imperscrutabile. Queste divinità risiedono in un luogo fisicamente non accessibile agli esseri viventi, chiamata Dunnevall; questi, infatti, collocano la divina dimora sulla più alta e invisibile cima della profonda e impervia catena montuosa del nord. I sacerdoti di questa religione sostengono che l'Uomo sia stato concepito dall'unione tra le divinità maschili e femminili, ma che nel tempo abbia perso o non abbia ereditato (a seconda delle diverse interpretazioni) le stesse capacità. In virtù della volontà a esse attribuita, l'Uomo legge i cambiamenti e interpreta i fenomeni della terra e del cielo come azioni consapevoli di queste divinità; il fine ultimo di queste azioni, tuttavia, è difficilmente individuabile, se non dai sacerdoti.

Esistono dei templi, talvolta comuni a più clan, custoditi da sacerdoti. Forma, grandezza e decorazioni di questi templi cambiano a seconda delle zone. Gli uomini si recano in questi templi per pregare, lasciare offerte propiziatorie o ricevere vaticini dai sacerdoti. La dottrina è stata per secoli una delle sfere di influenza dei Dodici.

I sette (e l'ottava) sono:
Sacerdote
Guaritrice
-----------
Maestro
Madre
-----------
Condottiero
Artigiana
-----------
Studioso
Figlia (l'ottava)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilpassaggiosegreto.forumattivo.it
 
I SETTE (E L'OTTAVA)
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
IL PASSAGGIO SEGRETO :: RELIGIONE-
Andare verso: